News
Liguria 1
Sabato 30 settembre e Domenica 1 ottobre
Gita sociale alla scoperta della Liguria interna di Levante
Musei e mulini della val Petronio, Alta valle Sturla e val Fontanabuona
(vedi programma sottostante)

Gita sociale organizzata dalla Delegazione AIAMS della Liguria. La partecipazione é aperta a soci e simpatizzanti. Tuttavia, per ragioni organizzative, é gradita la prenotazione entro lunedì 25 settembre.
Per maggiori informazioni e per prenotazioni si può fare riferimento alla Referente AIAMS della Liguria, dott.ssa Silvana Vernazza, Cell. 3452162310.
 
 PROGRAMMA
 
Sabato 30 settembre ore 9.30 appuntamento alla Stazione FS di Sestri Levante (GE)
 
Trasferimento in pulmino d’epoca o in auto privata
 
Ore 10 Incontro presso Museo diffuso di Cultura Contadina di Velva di Castiglione Chiavarese
 
Visita al Museo e ai mulini della Val Petronio con la guida del direttore e storico locale Fausto Figone
 
 Spuntino presso un Agriturismo e partenza dalla Val Petronio per giungere, passando per Varese Ligure e il passo del Bocco, in Valle Sturla.
 
Si attraversa la Liguria interna di Levante, più incontaminata della costa e meno conosciuta. Arrivo nel pomeriggio al Mulino di Ra Pria a Belpiano di Borzonasca, in Alta Valle Sturla.
 
Visita al Mulino “Ra pria” accompagnati dalla proprietaria e curatrice, assieme al marito, Maria Grazia Sbarboro.
  
Cena presso Agriturismo “Ra Pria”, di fronte al mulino, al prezzo concordato di 15€ con specialità a base di verdure, funghi, acciughe, salumi, farina di castagne.
 
Possibilità di pernottare presso Agriturismo “Ra Pria” 328/8362086 o altri nelle vicinanze:
 
Agriturismo 'Il Mulino''Centro Anidra 0185/1835737 e 340/4026182 (li conosco personalmente);
 
Casa Vacanze "Il Poggio" 328/4320510 e 333/7915042;
 
Ca' de Moa 0185/341024;
 
Ca' de Roccu  0185/340739 e 348/3720285
 
Domenica 1 ottobre al mattino si raggiunge la Val Fontanabuona e attraverso il passo della Crocetta, San Maurizio di Monti, dove alle 10 circa si visita il complesso molitorio seicentesco e Museo di cultura contadina cap.garibaldino Giovanni Pendola, lungo la storica mulattiera "Antica Strada di Monti".
 
 Al ritorno si consiglia discesa a piedi lungo questa antica via del sale, con un ponte di età medievale e forse anche anteriore. Dalla "Antica Strada di Monti", in 45 minuti a piedi, si raggiunge Rapallo e nel centro storico si può osservare la porta seicentesca delle Saline. A Rapallo fermano quasi tutti i treni e da lì è molto comodo rientrare.
 
Per chi volesse fermarsi tutta la domenica, si potrebbe concordare un incontro col signor Mario Olcese, erede di una famiglia di mugnai e perfetto continuatore della tradizione, a Fulle, a pochi chilometri dalla costa di Sori, tra Recco e Genova.