News
13/11/2017
Incontro soci e simpatizzanti AIAMS Emilia Romagna
14/10/2017
Essicazione e macinatura castagne
23/11/2016
Novità editoriale AIAMS: "MULINI STORICI: Conoscenza e modi d'uso"

Archivio News


Eventi
Convegno Lamoli
Locandina Lamoli rid

06/05/2017  06/05/2017

Archivio Eventi




I mulini "motori di civiltà"

La "forza" dell'acqua e del vento da sempre hanno stimolato l'ingegno dell'uomo per migliorare la qualità del suo lavoro. Nacquero molini per macinare il grano, frantoi per le olive, gualchiere per fabbricare il "pannolano", e i magli per forgiare il ferro.

Oltre alla quantità, anche la qualità delle acque si prestava ad un utile sfruttamento. Si costruirono le concerie che permettevano la fabbricazione della cartapecora, le cartiere, ecc. In Italia ovunque erano presenti i mulini da cerali, le conce per i pellami, e altri frantoi per raffinare il sale, la calce, il gesso ed altri minerali.

Tutte queste attività si praticavano con l'energia del mulino.