Cerca un mulino
News
15/03/2019
Incontro soci e simpatizzanti AIAMS di Piemonte e Valle d'Aosta
25/02/2019
Incontro soci e simpatizzanti AIAMS Lombardia
25/02/2019
Giornate dei mulini 2019
05/11/2018
LE RUOTE DEL COLORE - Atti del Convegno di Lamoli

Archivio News


Eventi
Concorso fotografico 2018
loc conc fot 2018rid
Italia
14/05/2018  10/02/2019
Giornate dei Mulini 2018
LOCANDINA GIORN 2018 PER SITO1

19/05/2018  20/05/2018
Francesco Guccini - LE PAROLE DEL MUGNAIO
cop parole mugnaio
Revere
30/01/2018  30/01/2018

Archivio Eventi




La Sforzesca
La Sforzesca
Regione: Emilia Romagna
Provincia: Piacenza
Comune: Castell'Arquato
Autore della scheda: William Morellini
Nome del mulino: La Sforzesca
Regione: Emilia Romagna
Provincia: Piacenza
Comune: Castell'Arquato
Indirizzo Via - Strada: case sparse Sforzesca
Frazione - Località: Sant'Antonio
Tipologia del mulino: Acqua
Attività del mulino: Macinatura di castagne, orzo, granoturco e grano
Proprietà: Privata
Stato del mulino: In funzione
Informazioni sulla proprietà: azienda agricola La Sforzesca
Mulino visitabile: No
Bibliografia:  
Il mulino offre ospitalità: No
Note storiche sul mulino: Questo stupendo mulino, inserito in una grande azienda agricola della pedecollina piacentina, in prossimità dell'abitato di Castell'Arquato, è alimentato da un canale ad uso plurimo, derivato dal torrente Arda.
Ha funzionato per la macinazione di cereali, destinati prevalentemente alla alimentazione animale, fino alla fine del secolo scorso.
Allora correva voce che insieme ad altri significativi mulini, venisse tenuto in attività a fini didattici, grazie a contributi della Regione.
La ruota in ferro, ben conservata, ha un diametro di quasi 8 metri ed una larghezza di 0,9 m.
All'interno dei locali sono ancora presenti tutti i meccanismi di rinvio e moltiplicazione ed i mulini veri e propri con macine in pietra.
Il canale di derivazione è attualmente funzionante a scopi irrigui.
A servizio del relativo consorzio, parecchi chilometri a monte, nella prima metà del secolo scorso, venne costruita una grande diga ad arco-gravità che ha creato un invaso di 2 kmq. di superficie e 11 milioni di mc. di capacità.