faceb      youtube testot      openstreetmap

  • Mulino_Culcasi_TP Foto di Cusenza G.
    Mulino_Culcasi_TP Foto di Cusenza G.
  • MulinoGermolli LU, foto di E_Albiani_
    MulinoGermolli LU, foto di E_Albiani_
  • Mulino Germolli, Foto di E. Albiani
    Mulino Germolli, Foto di E. Albiani
  • Mulino Cima Sappada  Foto  di S. Zanetti
    Mulino Cima Sappada Foto di S. Zanetti
  • Vecchio Mulino PV1, Foto di Roncato L.
    Vecchio Mulino PV1, Foto di Roncato L.
  • Barcarolo_Enrico_Mulinetto_della_Croda_TV
    Mulinetto_della_Croda_TV Foto di Barcarolo_E.
  • Mulino natante di Revere
    Mulino natante di Revere
  • Mulino Scarbolo
    Mulino Scarbolo
lista mulini
Nome mulinoMulino di Sarconi
RegioneBasilicata
ProvinciaPotenza
Comune:Sarconi
Indirizzo -
TipologiaAcqua
AttivitaFarina di cereali
ProprietaSconosciuta
Info proprietà
StatoRudere
VisitabileNo
OspitalitaNo
Bibliografia I Mulini in Italia V. Galliazzo 2005
Note storicheSarconi è a sud-sud-est di Potenza in Val d’Agri, poco a sud del centro romano di Grumentum, nelle vicinanze di Moliterno, in un sito toccato dal fiume Maglia e dal torrente Sciaura. Il mulino è del tipo “con torre” entro la quale due docce “a tromba”, simili a “condotte forzate”, portano l’acqua in pressione allo scopo di far girare altrettante macine per mezzo di ritrecini (uno per la macina del grano e l’altro per il mangime destinato agli animali). La singolarità del mulino, oggi parzialmente in rovina, consiste nella sua alimentazione: l’acqua giungeva dalla sorgente “Fabbricata” nel comune di Moliterno, convogliata in un canale o gora che superava la vallata del torrente Sciaura per raggiungere il vicino centro di Sarconi (alimentando la sua fontana pubblica), per mezzo di un acquedotto (il cosiddetto “Canale Cavour”), realizzato nel 1869 dall’architetto Gennaro Pizzicara. Tale imponente manufatto, posto a monte del mulino, è lungo circa 400 m e alle due estremità (per un brevissimo tratto a sinistra e una lunghezza maggiore a destra) si configura come un ponte-acquedotto “a un solo ordine di arcate” a tutto sesto, mentre nell’ampio avvallamento mostra di essere un ponte-acquedotto “a duplice ordine di arcate sovrapposte”, tutte con luce di circa 4 m e pile spesse 1 m, ad eccezione delle due ampie arcate sovrapposte sopra il torrente Sciaura che presentano luci di circa 12,70 m e pile-spalle di 3,50 m (le pile sono in opera mista con filari di conci calcarei appena regolarizzati alternati con altri di mattoni, mentre le arcate sono di mattoni: il tutto cementato da malta poco tenace). Più in particolare l’acqua proveniente dalla sorgente superava la vallata servendosi dello speco superiore e raggiunta la fontana pubblica di Sarconi scendeva in un condotto, ritornando subito indietro per mezzo di uno speco ricavato sul piano dell’ordine inferiore dell’acquedotto (evidentemente con lieve ma contrapposta pendenza rispetto a quella dello speco superiore). In realtà l’ordine inferiore, che riprende un tracciato romano, veniva soprattutto sfruttato per irrigare i campi attraverso un’opportuna canalizzazione sotterranea ortogonale all’acquedotto (gli imbocchi erano regolati da cateratte di legno poste sui fianchi dello speco-canale). Soltanto dopo tale impiego le sue acque venivano utilizzate per alimentare il mulino, che, per di più, veniva raggiunto per mezzo di una lunga, serpeggiante e “dispersiva” gora: infine un margone scaricava l’acqua utilizzata per la macinazione nel torrente Sciaura. Fu proprio questa intermittenza di utilizzazione che indusse i proprietari del mulino a costruire in seguito un’altra gora o canale di alimentazione, derivandolo sempre dal torrente Sciaura, ma a monte.

Concorso letterario

L'Associazione Mulino Scodellino, in collaborazione con AIAMS e la rivista "Leggere:tutti", indice un concorso letterario per racconti inediti brevi, dedicati ai mulini, dal titolo "Ti racconto il mulino".

Per ulteriori informazioni info vedi la locandina o rivolgiti a scodellino@gmail.com o telefona al 339 6487370.

Concorso letterario

L'Associazione Mulino Scodellino, in collaborazione con AIAMS e la rivista "Leggere:tutti", indice un concorso letterario per racconti inediti brevi, dedicati ai mulini, dal titolo "Ti racconto il mulino".

Per ulteriori informazioni info vedi la locandina o rivolgiti a scodellino@gmail.com o telefona al 339 6487370.



Incontri on line sulla valorizzazione dei Mulini

 

Sabato 4 luglio alle ore 12, ultimo appuntamento con #mulinINSIEME
 
   "Mulini a torre e gualchiere in Basilicata,
    una ricerca sorprendente!" 
 
Con Marica Grano interverranno i mulini associati AIAMS della Basilicata.

                          (vedi locandina)

Collegamenti Facebook:

-          AIAMS (www.facebook.com/AssociazioneItalianaAmiciDeiMuliniStorici/ )

-          MuliLù  ( https://www.facebook.com/SouthItalymills/ )

-          AIAMS Piemonte (https://www.facebook.com/AiamsPiemonteValledaosta/

Incontri on line sulla valorizzazione dei Mulini

 

Sabato 4 luglio alle ore 12, ultimo appuntamento con #mulinINSIEME
 
   "Mulini a torre e gualchiere in Basilicata,
    una ricerca sorprendente!" 
 
Con Marica Grano interverranno i mulini associati AIAMS della Basilicata.

                          (vedi locandina)

Collegamenti Facebook:

-          AIAMS (www.facebook.com/AssociazioneItalianaAmiciDeiMuliniStorici/ )

-          MuliLù  ( https://www.facebook.com/SouthItalymills/ )

-          AIAMS Piemonte (https://www.facebook.com/AiamsPiemonteValledaosta/



Mulino Al Pizzon

Ecomuseo Mulino al Pizzon

Fratta Polesine (RO)

AL MULINO SI MACINA

Tradizione e cultura veneta

3/4/5 luglio manifestazioni culturali, culinarie, sportive

per info: 347 3402463   339 1885961

 

Mulino Al Pizzon

Ecomuseo Mulino al Pizzon

Fratta Polesine (RO)

AL MULINO SI MACINA

Tradizione e cultura veneta

3/4/5 luglio manifestazioni culturali, culinarie, sportive

per info: 347 3402463   339 1885961

 



GIORNATE DEI MULINI 2020

                   Locandina 2020 rid                   

GIORNATE DEI MULINI 2020 

 

Aderendo alle "Giornate europee dei mulini", l'AIAMS organizza, per il territorio italiano, la nona edizione delle "Giornate dei mulini storici".
La manifestazione si svolgerà sabato 16 e domenica 17 maggio.
I mulini partecipanti apriranno le loro porte al pubblico organizzando, eventualmente, anche alcuni eventi collaterali.

Attenzione

A causa dell'epidemia di coronavirus e della conseguente situazione di incertezza sulla sua evoluzione, con presumibili estensioni temporali delle limitazioni di aggregazione e spostamento,

sono annullati

la manifestazione e il convegno dal titolo “Il mulino nella tradizione popolare”, organizzato dal “Museo degli usi e costumi della Gente Trentina” di San Michele all’Adige (TN). 

                               

GIORNATE DEI MULINI 2020

                   Locandina 2020 rid                   

GIORNATE DEI MULINI 2020 

 

Aderendo alle "Giornate europee dei mulini", l'AIAMS organizza, per il territorio italiano, la nona edizione delle "Giornate dei mulini storici".
La manifestazione si svolgerà sabato 16 e domenica 17 maggio.
I mulini partecipanti apriranno le loro porte al pubblico organizzando, eventualmente, anche alcuni eventi collaterali.

Attenzione

A causa dell'epidemia di coronavirus e della conseguente situazione di incertezza sulla sua evoluzione, con presumibili estensioni temporali delle limitazioni di aggregazione e spostamento,

sono annullati

la manifestazione e il convegno dal titolo “Il mulino nella tradizione popolare”, organizzato dal “Museo degli usi e costumi della Gente Trentina” di San Michele all’Adige (TN).