faceb      youtube testot   Mappa Mulini Storici   openstreetmap

  • Mulino_Culcasi_TP Foto di Cusenza G.
    Mulino_Culcasi_TP Foto di Cusenza G.
  • MulinoGermolli LU, foto di E_Albiani_
    MulinoGermolli LU, foto di E_Albiani_
  • Mulino Germolli, Foto di E. Albiani
    Mulino Germolli, Foto di E. Albiani
  • Mulino Cima Sappada  Foto  di S. Zanetti
    Mulino Cima Sappada Foto di S. Zanetti
  • Vecchio Mulino PV1, Foto di Roncato L.
    Vecchio Mulino PV1, Foto di Roncato L.
  • Barcarolo_Enrico_Mulinetto_della_Croda_TV
    Mulinetto_della_Croda_TV Foto di Barcarolo_E.
  • Mulino natante di Revere
    Mulino natante di Revere
  • Mulino Scarbolo
    Mulino Scarbolo
lista mulini
.
.
Nome mulinoMulin dal Maiaroff
RegioneFriuli-Venezia Giulia
ProvinciaPordenone
Comune:Valvasone Arzene
IndirizzoVia Maiaroff, 18 Arzene
TipologiaAcqua
AttivitaFarina di cereali
ProprietaPrivato
Info proprietà
StatoProprietà privata
VisitabileSi
OspitalitaNo
Bibliografia
Note storicheIl primo documento in cui si parla del Mulino sito in località Maiaroff nell’attuale Comune di Valvasone Arzene, risale al 1359. Si tratta di un atto di cessione nel quale viene concesso l’affitto di una “sega sulla Roia ai confini di Valvasone, sulla strada che da Valvasone va a San Lorenzo”. Dal documento si evince che all’epoca il mulino era munito di un’unica ruota a pale per il funzionamento di una sega da legno e nel contratto si stipula un accordo per la costruzione di una seconda ruota per l’azionamento di una macina. La famiglia De Giusti, appartenente ad una stirpe di mugnai attiva in diverse località limitrofe, si trasferì nel mulino del Maiaroff all’inizio del 1800 ma solo nel 1917 riuscì ad acquistare la proprietà del mulino e dei terreni circostanti. Gli ultimi lavori di ampliamento e ammodernamento del mulino risalgono al 1927, anno in cui vennero tolte le tre ruote verticali che azionavano le macine per essere sostituite da una turbina idraulica. Venne modificata la pianta dell’edificio per poter ampliare l’abitazione attigua e, alle due macine a pietra, si aggiunse una macina meccanica a cilindri. Nonostante l’ultimo mugnaio ufficialmente attivo abbia cessato l’attività nel 1989, le macine non hanno mai smesso di lavorare. Grazie alla passione del figlio il mulino è giunto integro ai nipoti e ai bisnipoti e ancora oggi macina mais e frumento per autoconsumo e a scopo didattico. Con la chiusura dell’attività le macine hanno lavorato sempre meno ma l’acqua continuava a scorrere lungo la roggia e ad alimentare la turbina, si è così pensato di usufruire di questa energia pulita e rinnovabile per convertire l’impianto alla produzione di energia idroelettrica. Oggi l’abitazione annessa al mulino è a basso impatto ambientale anche grazie agli interventi migliorativi eseguiti dagli attuali proprietari, nipoti e bisnipoti dell’ultimo mugnaio della famiglia De Giusti. Il Mulin dal Maiaroff non è quindi solo un cimelio storico adibito a museo ma rappresenta in modo vivo e vitale la storia di una comunità e con essa si trasforma ed evolve nel tempo…come l’acqua che scorre e non è mai la stessa così la ruota del tempo gira, portando innovazione nella tradizione.

Verbale Assemblea 8 maggio 2022

Assemblea soci 2022

Leggi il

verbale

d'Assemblea.

Verbale Assemblea 8 maggio 2022

Assemblea soci 2022

Leggi il

verbale

d'Assemblea.



MacinareCultura2022

“MACINARE CULTURA” 2022 

DA LUGLIO A SETTEMBRE IN E.R.

TEATRO, MUSICA E DANZA NEI MULINI

Leggi il programma

MacinareCultura2022

“MACINARE CULTURA” 2022 

DA LUGLIO A SETTEMBRE IN E.R.

TEATRO, MUSICA E DANZA NEI MULINI

Leggi il programma




We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.