faceb      youtube testot      openstreetmap

  • Mulino_Culcasi_TP Foto di Cusenza G.
    Mulino_Culcasi_TP Foto di Cusenza G.
  • MulinoGermolli LU, foto di E_Albiani_
    MulinoGermolli LU, foto di E_Albiani_
  • Mulino Germolli, Foto di E. Albiani
    Mulino Germolli, Foto di E. Albiani
  • Mulino Cima Sappada  Foto  di S. Zanetti
    Mulino Cima Sappada Foto di S. Zanetti
  • Vecchio Mulino PV1, Foto di Roncato L.
    Vecchio Mulino PV1, Foto di Roncato L.
  • Barcarolo_Enrico_Mulinetto_della_Croda_TV
    Mulinetto_della_Croda_TV Foto di Barcarolo_E.
  • Mulino natante di Revere
    Mulino natante di Revere
  • Mulino Scarbolo
    Mulino Scarbolo
lista mulini
Nome mulinoMolino Zoratto
RegioneFriuli-Venezia Giulia
ProvinciaUdine
Comune:Codroipo
IndirizzoVia Molini 70
TipologiaAcqua
AttivitaFarina di cereali
ProprietaPrivato
Info proprietàDella Fam Zoratto, a tre macine di cui 2 azionate ad acqua ed una elettricamente.
StatoIn funzione
VisitabileSi
OspitalitaNo
Bibliografia
Note storiche"Il Molino è classificato biologico, ed è un vanto, ma abbiamo imparato che più delle carte bollate e dei timbri conta la passione e l’amore per le cose giuste, di una volta, come le macine: uno spettacolo! Sono in granito, durissime, enormi, diametro 1350 mm, pesano all’incirca 8-10 quintali e lavorano in coppia, quella sotto sta ferma e quella sopra gira, gira e macina, spingendo la farina verso l’esterno via via sempre più fina. Sembra incredibile ma col tempo anche il granito si consuma e una volta all’anno occorre fare la “rabbigliatura” ovvero battere la pietra per creare asperità più grosse al centro e via via più sottili all’esterno della ruota. La ruota non è un pezzo unico ma, come si vede nella foto, un incastro di pietre tenute assieme da una corona di acciaio. Il Mulino è composto da 3 macine, due a acqua e una elettrica, una pila per l’orzo (pilare significa lasciare una sottilissima pellicola al seme, diverso dal perlare che lo “lucida”) ed una colonna a cilindri, quattro coppie di cilindri per macinare la farina, costruita in Ungheria nel 1940". Christian si dilunga a spiegarci la differenza tra i vari metodi e soprattutto la caratteristica di questo Mulino: massima naturalità dei prodotti, lavorazione nei tempi giusti, cura nel dettaglio e utilizzo di macchine e tecniche tramandate da generazioni, come i denti delle ruote dentate che trasmettono il movimento: denti in legno (carpino bianco) fatti a mano uno per uno, e occhio che non si rompano, quindi passare il sapone per lubrificarli: com’è lontana anni luce la fredda industrializzazione.

Verbale dell Assemblea

Pubblicazione del verbale dell'Assemblea AIAMS 2021 tenuta il 19/09/2021.

 Leggi il verbale

Verbale dell Assemblea

Pubblicazione del verbale dell'Assemblea AIAMS 2021 tenuta il 19/09/2021.

 Leggi il verbale



Convegno Vie dei mulini veronesi

Vie dei mulini

Convegno a Isola della Scala

Sabato 9 ottobre

Vedi scheda

Convegno Vie dei mulini veronesi

Vie dei mulini

Convegno a Isola della Scala

Sabato 9 ottobre

Vedi scheda