faceb      youtube testot      openstreetmap

  • Mulino_Culcasi_TP Foto di Cusenza G.
    Mulino_Culcasi_TP Foto di Cusenza G.
  • MulinoGermolli LU, foto di E_Albiani_
    MulinoGermolli LU, foto di E_Albiani_
  • Mulino Germolli, Foto di E. Albiani
    Mulino Germolli, Foto di E. Albiani
  • Mulino Cima Sappada  Foto  di S. Zanetti
    Mulino Cima Sappada Foto di S. Zanetti
  • Vecchio Mulino PV1, Foto di Roncato L.
    Vecchio Mulino PV1, Foto di Roncato L.
  • Barcarolo_Enrico_Mulinetto_della_Croda_TV
    Mulinetto_della_Croda_TV Foto di Barcarolo_E.
  • Mulino natante di Revere
    Mulino natante di Revere
  • Mulino Scarbolo
    Mulino Scarbolo
lista mulini
Nome mulinoMolino Zoratto
RegioneFriuli-Venezia Giulia
ProvinciaUdine
Comune:Codroipo
IndirizzoVia Molini 70
TipologiaAcqua
AttivitaFarina di cereali
ProprietaPrivato
Info proprietàDella Fam Zoratto, a tre macine di cui 2 azionate ad acqua ed una elettricamente.
StatoIn funzione
VisitabileSi
OspitalitaNo
Bibliografia
Note storiche"Il Molino è classificato biologico, ed è un vanto, ma abbiamo imparato che più delle carte bollate e dei timbri conta la passione e l’amore per le cose giuste, di una volta, come le macine: uno spettacolo! Sono in granito, durissime, enormi, diametro 1350 mm, pesano all’incirca 8-10 quintali e lavorano in coppia, quella sotto sta ferma e quella sopra gira, gira e macina, spingendo la farina verso l’esterno via via sempre più fina. Sembra incredibile ma col tempo anche il granito si consuma e una volta all’anno occorre fare la “rabbigliatura” ovvero battere la pietra per creare asperità più grosse al centro e via via più sottili all’esterno della ruota. La ruota non è un pezzo unico ma, come si vede nella foto, un incastro di pietre tenute assieme da una corona di acciaio. Il Mulino è composto da 3 macine, due a acqua e una elettrica, una pila per l’orzo (pilare significa lasciare una sottilissima pellicola al seme, diverso dal perlare che lo “lucida”) ed una colonna a cilindri, quattro coppie di cilindri per macinare la farina, costruita in Ungheria nel 1940". Christian si dilunga a spiegarci la differenza tra i vari metodi e soprattutto la caratteristica di questo Mulino: massima naturalità dei prodotti, lavorazione nei tempi giusti, cura nel dettaglio e utilizzo di macchine e tecniche tramandate da generazioni, come i denti delle ruote dentate che trasmettono il movimento: denti in legno (carpino bianco) fatti a mano uno per uno, e occhio che non si rompano, quindi passare il sapone per lubrificarli: com’è lontana anni luce la fredda industrializzazione.

Nuovo libro

Nuovo libro AIAMS

"Le ruote dell'olio"

(leggi la scheda)

Nuovo libro

Nuovo libro AIAMS

"Le ruote dell'olio"

(leggi la scheda)



Assemblea Generale 2022

Domenica 23 gennaio 2022

Assemblea AIAMS

Causa covid l'Assemblea è rimandata a data da destinarsi

 

Assemblea Generale 2022

Domenica 23 gennaio 2022

Assemblea AIAMS

Causa covid l'Assemblea è rimandata a data da destinarsi

 



Giornate dei Mulini

21 e 22 maggio 2022

Giornate dei Mulini

Gli inviti ad aderire e le modalità di partecipazione saranno pubblicati entro febbraio

Giornate dei Mulini

21 e 22 maggio 2022

Giornate dei Mulini

Gli inviti ad aderire e le modalità di partecipazione saranno pubblicati entro febbraio




We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.